SCREEN

Layout

Cpanel

Rotofly

2005 di Aldo Bardeggia
Ciao Andrea (ed amici di Pipam), come da te richiesto ti invio alcune foto dei miei rotofly, niente di eccezionale ma funzionali.




1. quello inscatolato contiene il motorino da 220V che serve per far girare la polenta (costo, a suo tempo, di circa 25.000 lire). Lo comando con un interruttore (nella foto si vede). Come portaesche ho utilizzato le mollette per fogli (quelle più piccole che potete trovare) che ho fissato su una piattina di ottone con dei rivetti. Siccome il supporto che gira sull'asse di rotazione ha sezione triangolare, ho potuto applicarvi due barrette che mi permettono di asciugare contemporaneamente più artificiali senza che interferiscano tra loro. Più semplicemente si potrà applicare sull'asse un pezzo di materiale plastico da imballaggio modellato a forma di cilindro, che servirà per infilarci gli ami su cui avrete costruito le mosche.
Se voglio regolare la velocità (in più o in meno) collego la spina ad un cavetto che contiene un potenziometro per dosare la quantità di corrente: meno ne passa più è lenta la rotazione.
L'ho fatto in fretta e furia quindi non è rifinito (potrete certo fare di meglio) ma funziona bene.





2. quello nero è a 12 V e lo potrete acquistare (a circa 10 Euro) nei negozi per materiali da campeggio. Ho solo aggiunto un asse con un cilindro di materiale plastico da imballaggio. Molto pratico quando sono fuori casa (al club, da amici, ecc.) e quando devo asciugare pochi artificiali.
Spero di essere stato utile, comunque se avete bisogno di chiarimenti, fatemi sapere.


Un cordiale saluto
Aldo B


© PIPAM.com